giovedì 28 settembre 2017

Allenarsi e mangiare sano: un'esperienza da fare


Non sono mai stata una di quelle persone estremamente attive e sportive. Non mi reputo neppure una "patata da divano", termine anglosassone che mi fa molto ridere. Sono da sempre nel mezzo: cammino tanto, sono stata più volte in palestra e piscina ma senza divertirmi molto.

credits: www.pinterest.com


Ma da qualche mese le cose sono decisamente cambiate. Non ho avuto un'epifania dal giorno alla notte, sia chiaro: non mi sono svegliata con la voglia di correre e fare sport, anche se devo ammettere che c'è stato un episodio che mi ha fatto smettere di procastinare, e che mi ha portata ad agire.

Nell'ultimo mese intanto, più persone mi hanno fatto notare quanto sia dimagrita: in realtà sono pochi kg, ma per la prima volta in vita mia non è frutto del caso, come successe nel periodo prima del matrimonio. Dietro alla mia forma fisica c'è impegno e costanza e sono ovviamente felice di questo risultato. Ho deciso perciò di stilare questa piccola lista, per aiutare chi ha bisogno di perdere qualche kg, senza ovviamente voler sostituire il parere di un medico. Sono una commessa, non una nutrizionista!
Ecco a voi quindi, i miei consigli su come (ri)cominciare a fare sport e tornare in forma!


  • Trovate una buona motivazione. Nel corso degli anni i consigli sul riprendere a praticare un  po' di attività fisica e  fare attenzione all'alimentazione,venivano rispediti al mittente. Non mi recavo a nuotare due volte alla settimana?  Oppure non bastavano quelle due orette ogni sette giorni, in palestra? Perchè la collega, mio marito o un'amica, dovevano ricordarmi che a tavola potevo fare più attenzione a quello che mangiavo e muovermi di più? In fondo non sono mai stata obesa, ma "solamente in sovrappeso". Tuttavia il mio buon motivo è stata la salute. A maggio a seguito di una banale analisi del sangue, ho scoperto di avere il colesterolo molto alto. Di conseguenza, per una curiosità personale mi sono sottoposta ad una bioimpedenziometria (ci vogliono pochi minuti, in farmacia) e a seguito del risultato ho capito che la massa grassa doveva diminuire. Quindi il mio motivo è prettamente legato alla mia salute
  • Trovate uno sport che vi piace. Se il vostro obbiettivo è quello di rimanere in forma, curare l'alimentazione e praticare uno sport, non saranno certo degli episodi legati a qualche mese, ma lo dovrete considerare uno stile di vita. Se non vi piace una determinata attività fisica, mollerete, trovando una scusa anche plausibile (per voi). Sono sempre stata bravissima in questo, ma finalmente ho capito quello che mi piace fare: mi alleno a casa, seguendo i video su youtube e cerco di camminare un'ora al giorno, dopo il lavoro. Devo dire che io non sono una neofita del fitness e capisco quando sbaglio: non mi spingo a fare esercizi complicati che potrebbero danneggiarmi, ma se non siete molto pratici, provate a cercare uno sport che vi soddisfi e cercate di essere costanti. I risultati arriveranno.
  • Non abbiate fretta. Quest'estate ero meno in forma di adesso, e mi dispiace perchè sono stata anche al mare. Avevo ancora una fastidiosa pancetta e temevo di non vedere mai risultati soddisfacenti. In realtà il tempo mi ha ripagata: ho continuato a mangiare sano e ad allenarmi con costanza, non facendone una malattia se i kg di troppo se ne andavano lentamente. Portate pazienza.
credits:stuffpoint.com

  • Affidatevi ad un medico serio. Io ho seguito delle linee guida che mi ha dato il medico di base, per quanto riguarda l'alimentazione, per far si che il colesterolo scendesse. Al momento devo ancora fare altre analisi, ma non ho voluto improvvisare. Se non sapete da dove cominciare, affidatevi ad un nutrizionista o dietologo serio: le diete fatte leggendo quelle proposte dai giornali, possono anche portare ad un risultato nel brevissimo periodo, ma appena smettete i kg tornano, e spesso con gli interessi.
  • Mangiate sano. Come già detto, non ero obesa, quindi non ho dovuto seguire diete ferree ma "sistemare" la mia alimentazione. Mangio molta più verdura, controllo le porzioni e gli spuntini, ho provato a sostituire i dolcetti con la frutta. Mangio più spesso il pesce e prediligo la carne bianca, mi preparo spesso la quinoa o altri cereali con le verdure. Ho iniziato ad usare la farina integrale e quella di avena, preparandomi la colazione la sera prima, in modo di non cedere al cornetto e caffè ogni santo giorno. Questo non mi porta ad essere infelice, poichè la domenica lo considero un giorno "libero" in cui concedermi un hamburger con patatine fritte o una fetta di dolce anche dopo un abbondante pasto. Se ho voglia di fare la colazione al bar, mi sono imposta di non superare le due volte alla settimana, anche perchè sto tentando di eliminare quanto più possibile gli zuccheri aggiunti dalla mia alimentazione. Ma questa è un'altra storia. Quello che vi posso dire è di cercare il motivo per cui magari, vi fermate spesso a prendere cibo al fast food. E di scrivere tutto quello che mangiate, perchè è un attimo nutrirsi solamente di pizza per qualche giorno (io lo facevo..).
  • Non cercate scorcitoie. Il beverone miracoloso. La barretta-pasto sostitutivo. Sinceramente trovo che siano specchietti per le allodole. Non ho mai provato tali sotterfugi per tornare in forma: temo i danni che possono fare al mio fisico e al mio portafoglio. Perchè dovrei bermi un litro di una costosa tisana, quando anche bere più acqua aiuta a drenare? Perchè dovrei sostituire un pasto con una barretta, quando un'alimentazione bilanciata porta agli stessi risultati?
  • Trovate il vostro supporto. Personalmente ho un marito che mi ha sostenuta in questo percorso e le nostre famiglie hanno capito benissimo il mio intento. So che per molti non è così e spesso ci si trova a tavola con i parenti a mangiare come se non ci fosse domani, o ad avere un partner che si nutre di schifezze, mentre voi vi preparate il pollo alla piastra ed insalata. Tuttavia per non mollare, meglio cercare supporto non solo tra le mura domestiche ma anche sul web, ad esempio. Ovviamente cercate siti o gruppi di persone serie, per non arrivare a comprare  scorciatoie di  cui sopra o peggio ancora incappare in gente che si nutre in maniera errata (esistono i gruppi pro-anoressia, scappate a gambe levate e segnalateli se ne trovate). Il mio preferito, è  Iron girls un gruppo creato da ragazze appassionate di sport e palestra, in cui oltre a buoni consigli e supporto, trovo anche ricette golose e sane. Grazie ragazze!
  • Non mollate. Una volta raggiunto il risultato, non stancatevi ma cercate di tenere a mente quanto che avete faticato e quanto meglio state ora. Praticare uno sport e mangiare sano non è così difficile: ci sono molte ricette sfiziose e buone dal punto di vista nutritivo, per non dover incappare in fast food!
Spero che questo post sia stato interessante per voi. Mi piacerebbe trattare ancora l'argomento, magari illustrandoci i canali youtube che seguo per allenarmi o per le ricette.

0 commenti:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo!